Contatti | Mappa del sito
HomeAssociazioneStrumentiApprofondimentiCall center tecnicoImprese e prodottiNotizieIn evidenzaAderire a UNICMIArea Riservata

Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche dell'Involucro e dei serramenti

Venerdì, 18 Gennaio 2019
Home arrow Notizie arrow Ultime notizie arrow Approvata la Legge di Bilancio 2019
Approvata la Legge di Bilancio 2019 PDF Stampa E-mail
Detrazioni per i serramenti nel 2019 30 dicembre 2018

Confermate le detrazioni per i serramenti. Ora la battaglia è sui Decreti Applicativi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 30 dicembre la Camera dei Deputati ha approvato definitivamente in terza lettura la Legge di Bilancio 2019.

 

Nel provvedimento di legge è contenuta la conferma delle detrazioni al 50% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici attraverso la sostituzione degli infissi fino al 31 dicembre 2019.

 

Articolato di conferma:

1. Al decreto legge 4 giugno 2013, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2013, n. 90, sono apportate le seguenti modifiche: a) all’articolo 14 sono apportate le seguenti modificazioni:

1) ai commi 1 e 2, lettera b), le parole “31 dicembre 2018” sono sostituite dalle seguenti: “31 dicembre 2019”;

 

2) al comma 2, lettera b-bis), nel primo periodo, le parole: “sostenute dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018” sono sostituite dalle seguenti: “sostenute dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019” e, nel secondo periodo, le parole “sostenute dal 1° gennaio 2018” sono sostituite dalle seguenti: “sostenute dal 1° gennaio 2019”;

 

3) al comma 2 bis, le parole “sostenute nell’anno 2018” sono sostituite dalle seguenti: “sostenute nell’anno 2019”.

 

b) all’articolo 16 sono apportate le seguenti modificazioni:

 

1) comma 1, le parole “31 dicembre 2018” sono sostituite dalle seguenti: “31 dicembre 2019”;

 

2) al comma 2, le parole “1° gennaio 2017” sono sostituite dalle seguenti: “1° gennaio 2018”, le parole “anno 2018” sono sostituite dalle seguenti: “anno 2019”, le parole “anno 2017”, ovunque ricorrono, sono sostituite dalle seguenti: “anno 2018” e le parole “nel 2018” sono sostituite dalle seguenti: “nel 2019”.

 

 

Ora l’azione di difesa dei costruttori di serramenti da parte di Unicmi si sposta nei confronti del MISE che deve promulgare i Decreti Applicativi previsti per legge, decreti che in una prima stesura contenevano elementi gravemente distorsivi per il mercato e per i consumatori.

 

 

Unicmi, pertanto, cercherà di condizionare i contenuti dei decreti attuativi (a cura del MISE in concorso con MEF, MIT e Minambiente) che disciplineranno la pratica delle detrazioni nel 2019, scongiurando l’indicazione di un prezzo massimo dei serramenti che rischierebbe di premiare esclusivamente prodotti di scarsa qualità provenienti dall’estero.

Unicmi, attraverso una capillare opera di sensibilizzazioine dei Ministeri competenti cercherà di evitare l’introduzione del prezzo massimo e, in contemporanea, caldeggerà invece l’introduzione di regole certe che valorizzino la corretta posa in opera dei serramentinegli interventi disciplinati dalle detrazioni.

 

 

Naturalmente vi terremo costantemente aggiornati sugli sviluppi.

 

 

 
2 punti srl